Informazioni >> Patologie >> Emorroidi

Emorroidi

Le emorroidi sono sostanzialmente delle vene, posizionate nel retto, che si ingrandiscono. La particolare posizione delle emorroidi sottopone tali veni ad un continuo contatto con l’attività di evacuazione e di continenza, provocando quindi dolori associati a stati infiammatori molto fastidiosi.

Sintomi e cause delle Emorroidi

Il sintomo più frequente relativo alla comparsa di Emorroidi è indubbiamente il sanguinamento dell’ano, spesso accompagnato da prurito e dolore; quest’ultimo risulta essere particolarmente forte al momento della defecazione. Esistono inoltre altre sintomatologie quali gonfiore dell’ano e perdita di muco.

Le cause effettive del perchè si generano le emorroidi sono ad oggi sostanzialmente sconosciute, anche se è noto il fatto che sussitono diversi fattori che aiutano l’insorgenza di questa problematica. Tra questi fattori citiamo:

  • Stitichezza
  • Dieta alimentare povera di fibre vegetali
  • Gravidanza
  • Sforzi per il sollevamento di pesi

Tipi di emorroidi

Le emorroidi si suddivisono in base alla gravità dei sintomi.  In particolare:

  1. Emorroidi di I grado: sanguinano ma non prolassano;
  2. Emorroidi di II grado: prolassano durante lo sforzo defecatorio,  ma rientrano spontaneamente;
  3. Emorroidi di III grado: il prolasso emorroidario deve essere riposizionato manualmente nell’ano;
  4. Emorroidi di IV grado: il prolasso emorroidario è permanentemente esterno e non può essere riposizionato manualmente all’ interno.
Tipologie di Emorroigi

Le Emorroidi

Esiste un’ ulteriore suddivisione delle Emorroidi, in base all’ ubicazione delle stesse. Esse infatti possono essere Emorroidi Interne oppure Emorroidi Esterne:

Emorroidi

  1. Le  Emorroidi Interne rimangono localizzate all’interno del canale anale, non sono visibili ad occhio nudo e sono generalmente indolori. Durante la defecazione possono uscire all’ esterno, ovvero prolassare, per poi rientrare spontaneamente. Solo quando il prolassamento è completo o ad esso si associano le ragadi, allora  le emorroidi interne causano dolore.
  2. Emorroidi
    Le emorroidi esterne sono invece facilmente visibili, si sviluppano nei pressi all’ano ed ovviamente fuoriescono facilmente ed appaiono come protuberanze spesso dolorose.

Video presentazione delle Emorroidi

Nel video descrittivo, viene identificata la posiziona nel canale anale (in basso) e del retto (in alto). Nella prima parte viene visualizzata la formazione di Emorroidi esterne. Nella seconda parte del video invece, viene riportata la formazione delle Emorroidi interne che, a seconda del grado di severità della patologia, potranno subire un prolasso ovvero una fuoriscita verso l’esterno del canale Anale.

Articoli Correlati

I nostri centri