Informazioni >> Proctologia >> FECI DEL NEONATO: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

FECI DEL NEONATO: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

feci-neonato

 

Tutto ciò che ruota intorno ad un neonato è un mondo tanto affascinante quanto sconosciuto, e proprio per questo può destare preoccupazioni. Anche le sue feci!

E’ importante per i neo genitori tenere sotto controllo le feci del loro bambino: il loro colore e consistenza possono essere un campanello di allarme in caso ci fosse qualcosa che non va.

Vediamo allora insieme le caratteristiche delle feci del bambino e come cambiano nel tempo.

  • Il meconio è la prima cacca del neonato emessa non dopo i 3 giorni di vita. La sua colorazione così come la sua consistenza è molto particolare: questa tipologia di feci è nero-verdastra. Il meconio non è altro che materiale organico che era presente nell’intestino del neonato quando egli viveva nell’ambiente uterino e ciò muco e liquido amniotico.
  • Dopo l’espulsione del meconio, il neonato inizia ad espellere le cosiddette feci di transizione: il loro colorito è più tendente al verde e risulta meno appiccicoso

Vi è differenza nel colorito delle feci del neonato se egli è alimentato con latte materno o artificiale.

  • Se il bambino è alimentato al seno in modo esclusivo, le sue feci risultano di un colorito che varia dal giallo ocra al giallo acceso e la loro consistenti è cremosa e\o liquida. Possono esser presenti dei grumi biancastri, questi sono granelli di caseina: una proteina presente nel latte che viene espulsa con le feci se vi è una concentrazione elevata nel latte materno.
  • Qualora il bambino venisse alimentato con latte artificiale notiamo che le sue feci risultano più compatte di un colorito giallo chiare e\o tendente al marroncino.
  • Dopo lo svezzamento, la flora batterica del bambino cambia e con essa le sue feci che assomigliano a quelle di un adulto di consistenza più solida, di colore marrone. Spesso possono esser presenti dei residui alimentari: sono alimenti ricchi di fibre che non si riescono a digerire e che vengono degradati da batteri intestinali che però nei bambini fanno si di velocizzare il transito intestinale, per cui i residui alimentari non hanno tempo di degradarsi.

E’ importante tenere sempre sotto controllo le feci del neonato, perchè attraverso queste si può analizzare la sua salute. E’ bene rivolgersi al pediatra qualora le feci del bambino assumono colorazioni e consistenze:

  • biancastre, poiché potrebbero essere il segnale di una ostruzione delle vie biliari
  • nere. Le feci nere possono essere dovute ad un’integrazione di ferro e quindi non vi è nulla di preoccupante. Se le feci risultano nere e molli possono essere indicativi di un sanguinamento dello stomaco
  • feci con muco possono essere un segnale di intolleranze alimentari e\o malattie metaboliche

Fondamentale è anche notare se vi sono cambiamenti nella frequenza di evacuazione, anche in questo caso è bene avvertire il pediatra.

I nostri centri