Diverticolite acuta

Consulto

Domanda

Buongiorno, circa 25 giorni fa in seguito a forti dolori al basso ventre (a sinistra) e febbre mi sono recata in pronto soccorso. Dopo vari accertamenti la diagnosi è stata la seguente: Diverticolite acuta perforata e tamponata. Sono stata ricoverata per 8 giorni con digiuno antibiotici e antinfiammatori. Tra 2 mesi dovrò effettuare una colonscopia e poi valutare un eventuale intervento di resezione del sigma. Ora la mia domanda è: "è proprio inevitabile questo intervento? può accadere nuovamente un fatto analogo nel caso si decida di non intervenire?" Grazie in anticipo della Vostra risposta. Saluti.

Risposta del Medico

Gentile paziente, è molto difficile fornirle un parere clinico senza sapere le reali condizioni del suo intestino. Solo sapendo dove è avvenuta la perforazione, quanti e dove sono posizionati gli altri diverticoli si possono fare ipotesi. Occorre aspettare l'evoluzione del quadro clinico e della cicatrizzazione. Cordiali saluti.