Diverticolite.

Consulto

Domanda

Buongiorno. sono un paziente di anni 57 , da anni sono affetto da ernia iatale da scivolamento non complicata. Gastrite erimatosa antrale, Helicobacter negativo (ultima gastroscopia effettuata il 18/12/2014). Il 24/03/2014 mi recai al pronto soccorso per forti dolori addominali, fui sottoposto ad ecografia all'addome sia superiore che inferiore ed il referto fu: Modica epatomegalia con epatosteatosi di 1 grado, non lesioni focali, Colecistio in sede distesa e priva di calcoli al suo interno, vie biliari, milza, pancreas (testa corpo) reni e vescica regolari. L'esplorazione del tratto enterico, esame eseguito con sonda ad alta frequenza 12 MHz, ha messo in evidenza un tratto colico distale, lievemente ispessito in modo concentrico ipoecogena (quadro compatibile con coliciste acuta. Fui sottoposto inoltre a tac sndc all'addome sia superiore che inferiore con il seguente esito: aumento di densità del grasso perisigmoideo, adiacente ad alcuni diverticoli, in rapporto a quadro flogosi peridiverticolare, senza una vera e propria raccolta. Ispesismento parietale del sigma. Non versamento ne aria libera addominale. Angioma epatico di 7 mm dell'VII segmento, in diffusa ipodensità del parenchima, in rapporto a steatosi. Non altre lesioni epato-spleniche, pancreatiche, renali o surrenaliche. La mia domanda è la seguente: Ho comunque sempre dei disturbi all'addome inferiore la sensazione è come se avessi dell'aria che non riesco ad espellere, ed ho sempre la sensazione di dover andare in bagno, come verdure mangio solo carote, la frutta poi l'ho eliminata, mangio carboidrati e carni. nonostante ciò ho sempre questi disturbi che mi stanno condizionando. . Ho finito adesso una cura di Normix durata 6 giorni, debbo seguire per caso una dieta particolare? sono alto 165 cm e peso 74 Kg. Cosa mi consiglia Lei il mio è un problema di diverticolosi o è collegato all'ernia jatale o gastrite? Grazie per la risposta

Risposta del Medico

Gentile paziente Abbiamo ricevuto la sua mail e la ringraziamo per l'interessamento. In considerazione della specifica situazione da lei forniti, riterrei opportuno eseguire un'attenta e scrupolosa visita specialistica per pianificare un adeguato percorso terapeutico utile per la risoluzione delle sue problematiche. Qualora volesse per la prenotazione della visita può contattare la mia segreteria tel. 366.87.71.864 dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 18:00. Per qualsiasi ulteriore richiesta di carattere clinico resto a sua disposizione. Cordialità